Antenne TV per Digitale Terrestre Brescia

Punto Service - Collebeato (BS)

Contatti: Demetrio 3382722012 - Fabio 3398706159 - Sede operativa 0302511660

Ho un vecchio tv, posso vedere il digitale terrestre?

No non Ŕ possibile, il vecchio tv Ŕ sprovvisto del tuner per ricevere il segnale del digitale terrestre.
Tuttavia Ŕ possibile acquistare un decoder per il digitale terrestre da collegare al vecchio tv tramite la presa scart.
Il cavo dell’antenna andrÓ collegato al decoder che sintonizzerÓ i canali del digitale terrestre e  li trasmetterÓ al tv tramite la presa scart in modalitÓ AV

Ho un vecchio tv, posso vedere i programmi di SKY?

Si si possono ricevere i programmi di SKY.
La piattaforma SKY trasmette via satellite, bisogna installare un impianto satellitare.
La cosidetta parabola, orientata sul satellite Eutelsat HOTBIRD a 13 gradi est per poter vedere i canali tv di SKY Essendo una tv a pagamento bisogna stipulare un contratto SKY che  le darÓ in comodato d’uso un decoder satellitare da collegare alla parabola tramite un cavo satellitare e una tessera abilitata alla visione dei canali tv.

Come faccio a sapere se mettendo una parabola sul balcone o sul davanzale di una finestra vedr˛ SKY?

Il balcone o il davanzale  deve essere esposto a sud in quanto il satellite dove trasmette SKY  si trova sul satellite Eutelsat HOTBIRD a 13 gradi est,  Brescia si trova a latitudine 45,5 e longitudine 10,3.
Ci deve essere l’orizzonte  libero da ostacoli,  non ci devono essere davanti alla parabola piante, alberi, case, palazzi, in quanto la parabola riceve il segnale dal satellite in orbita geostazionaria posto a circa 36.000 Km di distanza.
Per il puntamento preciso  della parabola bisogna utilizzare uno strumento elettronico detto “misuratore di campo” che misura  lo spettro e l’intensitÓ del segnale.

Con la parabola, senza fare l’abbonamento a SKY, che canali posso vedere?

Con la parabola si possono ricevere tantissimi canali tv liberi ,cosiddetti  free. Ci sono varie tipologie di  impianto satellitare, le piu comuni sono: Parabola monofeed: per ricevere un satellite in Italia, principalmente si orienta la parabola sul satellite Eutelsat HOTBIRD 13EST dove trasmettono le piattaforme Italiane RAI-MEDIASET-SKY- tv locali –e le principali emittenti tv straniere, francesi, tedesche, spagole, rumene, albanesi, russe, polacche, turche, etc. Parabola dualfeed: per ricevere  due satelliti,HOTBIRD 13EST e ASTRA 19,2EST dove trasmettono principalmente emittenti tv tedesche e non solo. Parabola motorizzata: per spaziare in tutta l’orbita geostazionaria cosiddetta orbita di clarke che ha un massimo di 180 posizioni orbitali che possono ospitare piu satelliti ciascuna. In Italia si pu˛  spaziare da da 45E a 45W  nel limite del possibile,con circa 80 satelliti dove trasmettono circa 7000 tv, delle quali moltissime criptate, cosiddette “pay-tv”.

Se faccio l’abbonamento a SKY posso vederlo su 2 diverse tv a casa mia?

Per poter vedere SKY su due diverse tv,si possono adottare diversi sistemi. In commercio esistono dei ripetitori audio- video ideali per la trasmissione del  segnale di un apparecchio AV (Ricevitore Satellitare, Ricevitore DTT, Lettore DVD, Videocamera, etc.) al televisore remoto. L’inconveniente Ŕ che si possono creare interferenze elettromagnetiche che disturbano la visione del canale al televisore remoto,  oppure si pu˛ miscelare il segnale del decoder con un modulatore di radiofrequenza, utilizzando il cavo di discesa della parabola e inserire un “mix de mix “vicino al centralino dell’antenna  dove andrÓ miscelato il segnale di ritorno del decoder tramite l’uscita scart. Il modulatore di radiofrequenza dovrÓ avere un canale libero che non andrÓ ad interferire con gli altri canali del digitale terrestre. Cosi facendo si potrÓ vedere lo stesso canale del decoder di SKY su tutte le tv di casa.
L’inconveniente Ŕ che si vedrÓ lo stesso canale che trasmette il decoder di SKY e cambiando canale sul decoder di SKY  automaticamente cambierÓ su tutte le tv collegate all’impianto. In lternativa SKY propone ai suoi abbonati un secondo decoder con una seconda smart card denominato pacchetto multivision. Con un costo mensile di € 5,00 o al massimo di € 20,00 in base al pacchetto di canali che si scielgono, Ŕ la soluzione ideale per avere la visione di SKY indipendente in 2 diverse tv.

Cos’Ŕ tiv¨sat?

tiv¨sat Ŕ una piattaforma televisiva satellitare gratuita italiana. La televisione digitale satellitare offerta da Tiv¨ S.r.l. societÓ italiana partecipata da RAI - Mediaset e Telecom Italia Media, i principali operatori televisivi  in Italia nella fornitura di servizi televisivi  gratuiti. tiv¨sat viene trasmessa  attraverso la flotta di satelliti Hot Bird posizionata a 13░ est. tiv¨sat presenta l'intera offerta gratuita di RAI, parte dei canali di Mediaset e Telecom Italia Media, e di altri operatori per  trasmissioni in lingua italiana. Uno dei principali obiettivi degli azionisti di Tiv¨ Srl Ŕ quello di rendere fruibile, via satellite in Italia, l’offerta gratuita del digitale terrestre italiano in modo da fornire un'alternativa a chi non Ŕ coperto del tutto o in parte dal segnale terrestre ed Ŕ  in grado di soddisfare le preferenze e i gusti di tutta la famiglia: intrattenimento, informazione, cultura, sport, fiction, musica e cinema. Il sistema di accesso condizionato scelto per tiv¨sat  Ŕ il Nagravision.
Per accedere a tiv¨sat Ŕ necessaria una smart card abilitata, un decoder certificato tiv¨sat o un TV dotato di slot Common Interface e una CAM certificata tiv¨sat.

Come posso vedere  i canali di tiv¨sat?

Bisogna avere un impianto satellitare in modo che la parabola riceva correttamente il satellite a 13░ gradi Est (Hot Bird Eutelsat 13░). Per usufruire dei canali tv e i servizi di tiv¨sat bisogna avere:

La tessera pu˛ essere attivata attraverso il call center chiamando il numero unico 199 309 409 e seguire le istruzioni. oppure attivazione via web (collegarsi al sito www.tivusat.tv). Nella home page cliccare sul tasto interattivo “Attiva la smartcard tiv¨sat” regolamento di fornitura tiv¨sat (collegamento al  file in pdf estrapolato dal sito www.tivusat.tv).

Quanti tipi di decoder esistono?

In commercio esistono svariati tipi di decoder, suddivisi principalmente in due cadegorie:

Esistono anche decoder chiamati in gergo “combi” con all’interno i due modulatori adatti a ricevere i canali tv sia terrestri che satellitari.
I decoder  cosiddetti  “free-to-air”, o “FTA” sono decoder dedicati  solo alla ricezione dei canali gratuiti trasmessi in chiaro. I decoder che oltre ai canali in chiaro consentono la fruizione di programmi a pagamento e servizi interattivi. Il decoder, oltre che esterno, pu˛ essere anche interno ai televisori di nuova concezione. I decoder HD (alta definizione), sono i pi¨ completi presenti sul mercato, sia per i canali in chiaro che per la Pay TV, e ricevono, oltre ai canali gratuiti e quelli a pagamento, anche le emittenti in alta definizione trasmesse sia  in digitale terrestre o satellitare. Attenzione: per vedere queste ultime Ŕ necessario che il televisore cui Ŕ collegato il decoder HD sia in alta definizione HD ready con  tecnologia “1080i” o full HD con tecnologia “1080p”.

Per vedere Mediaset premium mi serve  la parabola o basta l’antenna?

Per vedere Mediaset premium basta l’antenna del digitale terrestre. Per vedere Mediaset Premium Ŕ necessario avere un decoder interattivo o un televisore con cam, abilitati al servizio pay tv Mediaset. Verificare che il comune  di residenza sia coperto dal segnale del digitale terrestre e che la ricezione di Mediaset Premium sia di buona qualitÓ per usufruire al meglio del servizio. Il segnale del digitale terrestre di Mediaset raggiunge circa l'85% della popolazione italiana e viene diffuso su diverse reti multiplex, sulle quali vengono trasmessi  contenuti  gratuiti e in pay tv. Mediaset Premium Ŕ una  pay tv e propone  Calcio, Cinema, Serie TV e Documentari.

Come posso fare per orientare la parabola?

Il puntanento della parabola Ŕ una delle fasi pi¨ delicate per la realizzazione di un impianto satellitare. Sbagliare il puntamento significherebbe vanificare completamente l’efficienza di un impianto sattellite. La parabola ha due principi fondamentali di puntamento: l’orientamento detto azimuth e l’inclinazione.
Questi due parametri variano in base alla localitÓ in cui ci troviamo e al satellite che vogliamo ricevere. Per puntare al meglio una parabola nella posizione di massimo rendimento Ŕ necessario un misuratore di campo con analizzatore di spettro, ed Ŕ quindi un lavoro da antennisti.
Tuttavia, per impianti semplici, e un puntamento senza grandi pretese, con una parabola si riesce a puntare il satellite mettendola in giardino, sul balcone, in terrazza e non per forza sul tetto come succede per l’antenna tv classica. Tramite alcuni siti Ŕ possibile trovare i dati di puntamento della parabola individuando l’orientamento e l’inclinazione della vostra zona e il satellite che si vuole puntare. Alcune parabole hanno incorporato  una scala graduata per angolarla facilmente e in questo caso Ŕ pi¨ facile trovare il  valore.
Ovviamente i valori orizzontali si possono verificare con una bussola, mentre per quelli verticali generalmente potrebbe bastare la scala graduata  della parabola.  La verifica  della potenza del segnale mentre si sposta la parabola a lavoro in corso, pu˛ essere effettuata utilizzando il modulo di ricerca presente nel men¨ d’impostazione di ogni decoder sat collegato ad una tv tramite la presa scart. Selezionando il satellite desiderato compaiono due linee che indicano intensitÓ e qualitÓ, parametro quest’ultimo molto importante; individuata l’area del segnale gli spostamenti da fare saranno  veramente millimetrici fino ad ottenere il massimo del segnale.

Quanto pu˛ costare rifare l’antenna tv?

Ci sono vari fattori che possono incidere sul costo di una nuova antenna per il digitale terrestre o satellitare:

Ci sono molti fattori e varianti che incidono sul costo, si pu˛ partire dai 120-150 euro per la sostituzione di un’antenna fino a 1000-1500 euro e anche di pi¨.  Per  effettuare un preventivo  adeguato si  consiglia fare un sopraluogo per verificare tutte le problematiche del caso; il sopraluogo e il preventivo sono in forma gratuita.

Come faccio a sapere se un antennista Ŕ bravo?

Per svolgere l’attivitÓ di antennista Ŕ necessario avere i requisiti di cui alla ex legge 46/90 ora D.M. 37/2008. L'antennista deve possedere una buona manualitÓ, conoscenza in elettronica e una buona capacitÓ di analisi per verificare il corretto orientamento dell'antenna terrestre o della parabola satellitare. Prima di recarsi nell'abitazione del cliente deve avere tutta l'attrezzatura necessaria come, scale, strumenti di misurazione  professionali  misuratore di campo analizzatore di spettro, bussola, inclinometro, tester, utensili vari. Con l'evento del digitale terrestre e satellitare questa professione risulta essere sempre pi¨ professionale.  L’antennista Ŕ un addetto specializzato nell'installazione di antenne tv terrestri e parabole satellitari.

Ho un vecchio televisore  posso vedere i canali in HD?

Con un vecchio tv non si possono vedere i canali in HD. In questo ambito c’Ŕ molta disinformazione riguardo agli utenti finali. Con l’evento del digitale terrestre e digitale satellitare si Ŕ aperta una nuova era per la televisione cosiddetta commerciale.
Tutte le piattaforme televisive,ne cito alcune (RAI-MEDIASET-LA7-SKY-TIVUSAT) possono trasmettere una notevole mole di contenuti  tra cui trasmissioni in HD. La televisione con sigla HDTV, o semplicemente alta definizione, Ŕ la televisione con video di qualitÓ superiore a quello degli standard dei televisori maggiormente diffusi in cui l'aspetto Ŕ sia nel tradizionale formato 4:3 sia in quello widescreen 16:9.
L'alta definizione moderna  prevede standard unicamente in 16:9. La differenza tra un TV HD Ready e uno Full HD  (che possono  essere al plasma oppure LCD) Ŕ nella risoluzione dell’immagine.
Un HD Ready  ha una risoluzione 1366x768 pixel Un Full HD ha una risoluzione di 1920x1080 pixel Il logo HD ready  tuttavia non garantisce che si possano ricevere direttamente via antenna tv terrestre o satellite i segnali TV in alta definizione, bensý solo attraverso entrate dirette quali HDMI, contrariamente alla presa SCART. Sui nuovi televisori  i sintonizzatori integrati sono di due tipi:

Tutto questo fino al 2015 quando inizieranno le nuove trasmissioni  del  DIGITALE TERRESTRE DVB T-2 che Ŕ spiegato nella sezione ”antenne tv per digitale terrestre”.

Sono in un condominio, la mia TV Ŕ disturbata, quelle dei vicini no. Da cosa pu˛ dipendere?

Ci sono vari fattori di degrado del segnale tv. I piu comuni sono:

In ogni caso un antennista professionista sarÓ in grado di verificare con la strumentazione adeguata il problema.

Ho il digitale terrestre e ricevo senza problemi molti programmi, ma non vedo le TV locali di Brescia. Come mai?

Ci sono alcuni fattori molto importanti da tenere in considerazione: un problema  pu˛ essere che l’ antenna Ŕ orientata su delle postazioni o ripetitori tv diversi, nella nostra zona ci sono diverse postazioni  o ripetitori tv, ne cito alcuni: Monte Maddalena, Vedetta, Monte Penice, Pizzocornacchia, Monte Calenzone, Montorfano, Pigazzano, Belvedere, Monte Netto, Monte Salena, Mezzate di sotto. Ogni postazione trasmette canali tv uguali o diversi da ripetitore a ripetitore. Pu˛ essere opportuno orientare l'antenna in modo diverso, oppure aggiungerne un'altra direzionata su un ripetitore diverso e miscelarla con appositi filtri passacanale o trappole all’impianto esistente  cosý permettendo la visione dei canali mancanti.

Servono antenne speciali per vedere il digitale terrestre a Brescia e provincia?

Una pubblicitÓ diceva “per dipingere una parete grande non serve un pennello grande ma un grande pennello” Le antenne tv un po’ vecchie sono in grado di ricevere i segnali tv, tuttavia Ŕ consigliata la loro sostituzione in quanto i segnali digitali sono molto piu sensibili alle interferenze e quindi al degrado. Le antenne di nuova concezione sono: piu performanti, piu selettive, piu direttive, hanno piu guadagno, miglior angolo di puntamento, piu attenuazione dei lobi secondari per migliorare il rapporto segnale/interferente, connessione fra dipolo e cavo schermato con connettore F. Le vecchie antenne sono da sostituire specialmente in situazioni critiche di ricezione del segnaleTV.

Che cos'Ŕ il digitale terrestre (DTT)?

Il Digitale Terrestre la cui sigla Ŕ DTT Ŕ il nuovo sistema di trasmissione utilizzato per il segnale tv che adotta la tecnologia digitale. Offre la possibilitÓ di ricevere i programmi con la normale antenna terrestre. Si ricevono canali digitali gratuiti e inoltre Ŕ possibile ricevere canali payTV, ad esempio Mediaset Premium (Film, Serie TV, Calcio e altro). Per ricevere i canali digitali basta munirsi di decoder o ricevitore digitale e collegarlo all' impianto d'antenna e al televisore con il cavo SCART oppure con il cavo HDMI, oppure dotarsi di un tv con modulatore integrato per ricevere i canali trasmessi in digitale terrestre. La TV digitale terrestre in sigla DTT (Digital Terrestrial Television) o DVB-T (Digital Video Broadcasting - Terrestrial) utilizza segnali digitali per trasmettere i canali televisivi.

Quali sono i vantaggi della TV digitale?

La qualitÓ video Ŕ di molto superiore a quella del sistema analogico attualmente usato. La trasmissione digitale Ŕ molto resistente ai disturbi come echi e interferenze rispetto a quella analogica. La qualitÓ audio Ŕ paragonabile a quella di un CD di musica. Su una frequenza o canale analogico Ŕ possibile inviare fino a 4-7 canali digitali di ottima qualitÓ: si avrÓ quindi un maggior numero di canali disponibili. Offre la possibilitÓ di servizi interattivi, possibilitÓ di partecipazione attiva e immediata ai programmi televisvi, espressione di preferenze, selezione di prodotti etc, con semplici azioni sul telecomando. La possibilitÓ di utilizzare il mezzo televisivo per la fruizione di servizi di informazione e di pubblica utilitÓ fino ad ora accessibili solo con mezzi pi¨ complessi come reti aziendali o pc domestici collegati a internet. Un'altro interessante vantaggio della trasmissioni digitali Ŕ un minore inquinamento elettromagnetico: infatti la DTT richiede potenze di trasmissione inferiori rispetto a quelle necessarie per il funzionamento della televisione analogica. E' possibile trasmettere canali tv in HD (Alta definizione).

Per usufruire del servizio di DTT si deve pagare un canoneo un abbonamento?

Oltre all’attuale canone TV non Ŕ necessario pagare alcun abbonamento. IL DTT in italia Ŕ libero cosiddetto “Free” ╚ anche possibile per chi lo desidera abbonarsi a canali a pagamento dette payTV, come Cubovision, Mediaset Premium etc. Possiedo un impianto satellitare e vedo i programmi su Sky ma a volte non vedo i canali rai e mediaset come mai? Il decoder di SKY Ŕ un decoder in comodato d’uso che fornisce SKY con la relativa SMART CARD abilitata alla visione dei programmi SKY. Attualmente, sulla piattaforma satellitare di Sky molti eventi sono criptati perchŔ le tv non sempre posseggono i diritti per l'estero. Per quanto riguarda la Rai e Mediaset, il calcio, importanti eventi sportivi, grandi film in prima visione tv non si vedono su Sky perchŔ',non potendo acquisire i diritti satellitari, devono essere criptati ma sono pienamente disponibili in chiaro sul digitale terrestre.

Cosa fare se nel mio comune non c'Ŕ segnale del digitale terrestre?

Nel caso in cui la sua zona non fosse raggiunta dal segnale del digitale terrestre Ŕ possibile sfruttare la piattaforma Tiv¨Sat. ╚ nata appositamente per consentire alla popolazione delle aree non raggiungibili dal segnale terrestre di poter usufruire dell’offerta televisiva del digitale terrestre attraverso l’impianto satellitare. BasterÓ acquistare una parabola, orientatarla sul satellite Eutelsat HOTBIRD 13░ Est, acquistare un decoder satellitare Tiv¨Sat e collegarlo al proprio televisore. Quindi  far abilitare la relativa SMART CARD alla visione di tutti i canali in chiaro.